venerdì 2 dicembre 2011

Girelle di sfoglia con mortadella

Adoro gli stuzzichini!!!!!!
Queste sono velocissime da fare e sono buonissime....
Si posono anche preparare in anticipo e, poi, infornarle all'ultimo momento ||||||


pasta sfoglia
mortadella
uovo per spennellare




Stendere la pasta sfoglia.
Mettere sopra le fette di mortadella: fare anche due strati.
Arrotolare nel senso della lunghezza.
Spennellare con dell’uovo sbattuto.
Tagliare a fettine.

Sistemare le girelle su una teglia foderata di carta forno.

Cuocere nel forno già caldo a 200° per circa 10 minuti o fino a quando sono dorate.



martedì 29 novembre 2011

Riso con surimi

Riso basmati
Surimi
Aglio
Prezzemolo
Formaggio al salmone o Philadelphia al salmone
Bottarga (facoltativa)
Olio extravergine di oliva



Tritare aglio e prezzemolo.
Far soffriggere il trito con dell’olio extravergine di oliva.
Tagliare a pezzettini piccolini i surimi e aggiungerli nella padella.
Lessare il riso, scolarlo e versarlo nel tegame.
Farlo saltare qualche minuto.
Spegnere il fuoco e unire il formaggio al salmone e mantecare bene.

Aggiungere del prezzemolo tritato.

Se piace, unire della bottarga grattugiata.

venerdì 25 novembre 2011

Pizza

Ma quanto è buona la pizza???? La mangerei tutti i giorni!!!!!!
Mio figlio vuole che la prepari una volta alla settimana...posso non accontentarlo???

Passato di pomodoro denso
Mozzarella
Sale
origano


Io metto le mozzarelle qualche ora in frigo in un colapasta in modo che perdano tutta l’acqua di conservazione.

Tagliare le mozzarelle a dadini.

Condire la passata di pomodoro, che deve essere ben densa, con un goccino di olio, del sale e origano.
Mescolare bene.

Spalmare dell’olio sul fondo di una teglia in modo che venga unta completamente.

Prendere della pasta e stenderla con le mani direttamente sulla teglia.

Mettere un paio di mestoli di passata, la mozzarella e un filo di olio oppure dopo aver messo la passata infornare per 4 minuti. e, poi, aggiungere la mozzarella.
Aggiungere il condimento che cogliamo.

La pizza che ho fotografato è con il gorgonzola.

Cuocere in forno già caldo a 250° per circa 10  minuti.

giovedì 24 novembre 2011

Pasta per pizza

Faccio la pasta per pizza da anni...ho provato tante ricette ma questa è quella che mi ha soddisfatto in tutto e per tutto.

E' la versione di Sonia Peronaci di Giallo Zafferano . l'unica mia modifica è stata diminuire notevolmente il lievito di birra.


Purtroppo la foto non è eccezionale.....

Olio extravergine di oliva   6 cucchiai
Zucchero   2 cucchiaini
Sale   30 gr.
Lievito di birra   7-8  gr.
Farina   1 kg.
Acqua tiepida   600 ml. circa


Come ho già detto, io metto pochissimo lievito di birra: basta solamente avere molto tempo per far lievitare.

Mettere in una ciotolina il lievito di birra con lo zucchero.
Aggiungere un goccino di acqua e mescolare.

In un’altra ciotolina mettere un altro pochino di acqua e far sciogliere il sale.

Mettere nella planetaria la farina e l'olio extravergine di oliva.
Unire, per prima cosa il lievito di birra sciolto nell’acqua e impastare un pò.
Aggiungere il sale sciolto nell’acqua e, piano piano, l’acqua.
Continuare ad impastare fino a quando si formerò una palla.

Mettere la pasta in una ciotola spolverata di farina, coprire con un canovaccio o con la pellicola e farla lievitare per in un luogo tiepido e lontano dalle correnti d’aria. Io la metto dentro il forno spento.
Se si ha fretta si può accendere la lucina del forno accelerando così la lievitazione.

In genere io la preparo la mattina presto (verso le 9) per la sera.

mercoledì 23 novembre 2011

Crema di sedano


Questa ricetta l’ ho presa dal Blog  Come si fa a...
Io adoro le creme e le vellutate …questa è deliziosa!!!!!



Sedano   300 gr.
Panna  100 gr. o latte  50 gr.
Cipolla  1
Patata  50 gr.
Brodo  1 litro
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe
Crostini di pane

Tagliare a pezzettini la patata e il sedano
Rosolare la cipolla con dell’olio extravergine d’oliva.
Unire il sedano  la patata.
Aggiungere il brodo e far cuocere per 45 minuti mezzo coperto.
Spegnere il fuoco e frullare con il minipimer.
Unire anche il latte ( come ho fatto io) o la panna.
Servire con crostini di pane.

giovedì 17 novembre 2011

Pollo alla cacciatora

Questa è la mia versioe del pollo alla cacciatora...Buonissimo!!!!!!







cipolla piccola   1
carota piccolina   1
sedano   1 pezzetto
olio extravergine di oliva
Aglio   2-3 spicchi
Sovra cosce di pollo   4
Pomodori pelati a pezzetti   400 gr.
Olive   una manciata
Rosmarino
Vino bianco
Sale
Pepe 
 ,
Tritare cipolla, carota e sedano (io ho messo tutto nel mixer).
Far soffriggere, con dell'olio extravergine di oliva, il trito preparato e 2-3 spicchi d’aglio.
Unire il pollo e far rosolare bene da entrambi i lati.
Aggiungere sale e pepe.
Sfumare con il vino bianco.
 Unire i pomodori pelati a pezzetti, le olive e un ramettino di rosmarino.
Cuocere con il coperchio a fuoco dolce per circa 30 minuti.


martedì 15 novembre 2011

Salame di cioccolato 2

Altra versione del salame al cioccolato.

Ho voluto provare la versione di Sonia Peronaci di Giallo Zafferano 

Esperimento riuscito: molto buona!!!!

· Zucchero   100 gr.
·        Biscotti secchi   300 gr.
·        Rum aromatico   2 cucchiai
·        Burro   150 gr.
·        Cioccolato fondente   200 gr.
·        Uova   2


Tritare grossolanamente il cioccolato fondente e farlo sciogliere in un tegamino a bagnomaria.
Spegnere il fuoco e farlo intiepidire sempre tenendolo a bagnomaria.

In una ciotola, mettere il burro a temperatura amibiente con lo zucchero.
Lavorare bene con un cucchiaio di legno.
Unire le 2 uova leggermente sbattute con una forhetta.
Amalgamare bene il tutto.
Aggiungere il rum (il suo era scuro).
Unire il cioccolato fuso ormai tiepido e mescolare.

Incorporare i biscotti secchi tritati grossolanamente.

Amalgamare bene.

Trasferire l’impasto su un foglio di carta forno, cercando di dare una forma allungata.

Ora, arrotolarlo nella carta forno in modo da dare la classica forma del salame.

Avvolgerlo anche con la carta di alluminio.
Mettere in frigo per almeno 3 ore
Tagliare a fette non sottili.

mercoledì 9 novembre 2011

Vellutata di ceci

Questa è una ricettina che era da tanto che volevo provare e oggi finalmente l'ho preparata....BUONISSIMA !!!!

Io ho fatto quella che Tessa Gelisio ha preparato a Cotto e Mangiato






Ceci
Acqua
Sale
Aglio   1 spicchio
Passata di pomodoro   1 bicchiere
Rosmarino


Tenere a bagno i ceci per una notte intera,
Lavarli bene.
Metterli in una pentola con acqua e sale e farli cuocere per 1 ½ - 2 ore.
Io ho usato i ceci in scatola quindo ho saltato questo procedimento.

Far rosolare uno spicchio d’aglio e del rosmarino con dell’olio extravergine di oliva.
Unire un bicchiere scarso di passato di pomodoro (io ho messo un cucchiaio e mezzo di condentrato di pomodoro).
Cuocere per qualche minuto.

Unire i ceci con la loro acqua di cottura.
Far cuocere per 20-30 minuti.
Frullare con il frullatore ad immersione.
Si può servire con i crostini di pane.

lunedì 7 novembre 2011

Patate al forno con la paprika

Eccomi di nuovo qui.
Sono tornata da pochi giorni dall’Inghilterra : sono andata a Londra e a trovare mia figlia che sta studiando a Nottingham….che meraviglia !!!!!
Abbiamo trovato un tempo favoloso.
Che dire dell’Inghilterra?!?! A Londra ci ero già stata altre volte…ma Nottingham !!!! Una città bellissima….se potessi mi trasferirei lì anche domani mattina.
Purtroppo la vacanza è finita troppo presto…..

Questa ricettina l’ho vista fare l’altro giorno a Benedetta Parodi su La7 e mi ha intrigato….provatele: sono buonissime!!!!!


Patate novelle grandi
Paprica   1 cucchiaino
Pepe nero
Aglio in polvere   1 cucchiaino
Parmigiano grattugiato   1 cucchiaio
Sale
Olio



Lavare molto bene le patate e tagliarle, nel senso della lunghezza, a spicchi abbastanza grossetti, senza togliere la buccia.
Metterle in una ciotola e unirvi la paprica, l’aglio secco, il pepe, il sale e una bella manciata di parmigiano.
Metterle su una teglia foderata di carta forno tenendole belle larghe per non farle rammollire.
Irrorare con un filo di olio.
Cuocere in forno a 180°-200°- per circa 45 minuti.

lunedì 24 ottobre 2011

Brownies

I brownies non è altro che una torta al cioccolato che, una volta fredda, viene tagliata a quadratini.
E’ un tipico dolce americano.
Si possono ricoprire con della glassa e si possono fare con nocciole o noci.
Sono molto facili e veloci da preparare.

Questa ricetta l’ho vista fare su Real Time da Alessandro Borghese nel programma   In cucina con Ale

Cioccolato fondente fuso   100 gr.
Granella di nocciole   100 gr.
Burro   150 gr.
Zucchero   25 gr.
Uova   3
Farina   100 gr.
Zucchero vanigliato   1 cucchiaio
Lievito per dolci   1 cucchiaino


Far fondere il cioccolato a bagnomaria: io, per fare più in fretta, l’ho messo nel microonde.
Lavorare il burro con lo zucchero in una ciotola capiente, sbattendo con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso.

Incorporare, amalgamando bene con le fruste ogni volta che si aggiunge un ingrediente, le uova intere, la farina, il lievito e la granella di nocciole.
Per ultimo, unire il cioccolato fuso.
Versare il composto in una tortiera rettangolare foderata di carta forno.
Livellare bene la superficie.
Cuocere in forno a 170° per 40 minuti.
Una volta raffreddata, tagliarlo a quadratini.

venerdì 21 ottobre 2011

Pancakes

Il pancake è un piatto tradizionale per la prima colazione dell’America settentrionale.
E’ una specie di crêpes, solo un pochino più spessa.
Solitamente sono dolci e vengono accompagnati da sciroppo d’acro, confettura o miele ma possono esere anche salati con del burro fuso sul pancake caldo, uova o bacon.
Naturalmente, come per tutte le cose, esistono tante varianti.
Miei figli li mangiano con la nutella.
Sono facilissimi da fare e anche molto veloci da preparare.


farina   200  gr.
lievito in polvere   2  cucchiaini
sale   1/ 2  cucchiaino
zucchero   1  cucchiaio
uova   2
latte   250  ml.
Olio di semi vari   3  cucchiai
Cannella   1  fialetta


In un recipiente unire : farina, lievito, sale e zucchero.
Mescolare e mettere da parte.

In un altro recipiente montare gli albumi.

In un terzo recipiente , senza lavare lo sbattitore, sbattere leggermente i tuorli.
Mescolare bene il latte e l'olio.
Aggiungere i liquidi agli ingredienti solidi e mescolare finché il composto è omogeneo ed aggiungere.
Aggiungere la fialetta di cannella.
Per ultimo, unire gli albumi montati.

Ungere e riscaldare una padella in aderente.
Mettere circa 3 cucchiai del composto per pancake ottenuto nella padella.
Distribuire fino ad ottenere un cerchio di circa 10 cm. di diametro.
Cuocere fino a quando la parte superiore fa bolle ed appare asciutta ; girare il pancake e cuocerlo dall'altra parte finché si scurisce.


Mangiare caldi con la nutella o cosparsi di miele o sciroppo d'acero.


giovedì 20 ottobre 2011

Crostata di bietole e scarola



Bietole   1 mazzo
Scarola   1
Uova   3
Grana grattugiato
Cipolla   1 piccola
Aglio   1 spicchio
Caciotta o sottilette
Pancetta arrotolata   100 gr.
Pasta sfoglia   1 rotolo
Olio extravergine di oliva
sale



Lavare molto bene le bietole e la scarola.
Io ho le ho messe nella pentola a pressione e, dal momento in ui ha iniziato a fischiare, le ho fatte cuocer 3-4 minuti.
Scolarle bene.
In un tegame, far soffriggere una cipolla tritato e uno spicchio d’aglio con dell'olio extravergine di oliva.
Unire le verdure e farle cuocere  per 5-10 minuti.
Salare.
Farle raffreddare.
Unire le uova, il grana, la pancetta tagliata a pezzettini e il formaggio anche questo tagliato a pezzettini.
Imburrare e infarinare una tortiera e foderarla con la pasta sfoglia.
Versare il composto all’interno e pareggiare.
Con la pasta sfoglia avanzata, ho fatto delle striscioline e ho fatto una griglia come si fa per le crostate.
Spennellare con dell’uovo sbattuto.
Cuocere in forno a 220° per circa 20 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata.


domenica 16 ottobre 2011

Pasta mediterranea

Questo condimento io lo preferisco con la pasta corta, sopratutto con mezze penne o fusilli.
E' ottima anche scaldata.





Pasta corta
Pomodoro fresco
Aglio
Prezzemolo
Basilico
Origano
Peperoncino
Olive
Capperi
Olio extravergine di oliva


Tritare aglio e prezzemolo e far soffriggere in una padella capiente con dellì’olio extravergine di oliva e un peperoncino.
Unire dei pomodorini tagliati a pezzettini, le olive, i capperi, origano.
Scolare la pasta e  farla saltare nella padella.
Unire delle foglie di basilico.

giovedì 13 ottobre 2011

Finocchi in tegame

Una ricetta facilissima e velocissima.
Io adoro i finocchi, sia cotti sia crudi.


Finocchi
Olio extravergine di oliva


Lavare bene i finocchi e tagliarli a spicchi.
Mettere in un tegame ell’olio extravergine di oliva e i finocchi.
Far rosolare bene.
Mettere il coperchio e cuocere per circa 30 minuti.
Non c’è assolutamente bisogno di aggiungere dell’acqua.
A fine cottura, unire un pizzico di sale.

lunedì 10 ottobre 2011

Tortino di patate e bacon

Questo tortino è veramente delizioso. Può essere preparato in anticipo e riscaldato poco prima di servire. Io ho usato fettine di bacon ma si può sostituire con mortadella, prosciutto crudo, prosciutto cotto o con quello che si preferisce. Stesso discorso vale per il formaggio, l’importante è che sia filante.
Può essere considerato un piatto unico.

Il mio consiglio è di lessare le patate non intere ma a fettine. Ultimamente, io le sto cuocendo a vapore.

patate
besciamella
mortadella
parmigiano
caciotta
pangrattato
sale




Lessare le patate .
Farle raffreddare bene (meglio se cotte il giorno prima).
Mettere sul fondo di una pirofila della besciamella.

Sistemare le fettine di patate sul fondo, coprire con della besciamella, con fettine di mortadella. fettine di caciotta e parmigiano grattugiato.
Fare un altro strato di patate, mortadella, caciotta e terminare con la besciamella.
Cospargere di parmigiano e pangrattato.


Cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 25 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata.
Il mio consiglio è di non mangiarlo appena fatto: l'ideale è mangiarlo dopo 4-5 ore.




Besciamella

latte  500  gr
farina  50  gr
burro  50  gr
sale

Preparare il roux : mettere in un pentolino il burro e la farina, mescolando continuamente (io uso la frusta).
Unire il latte caldo, sempre continuando a mescolare in modo che non formino i grumi.
Aggiungere il sale e, se piace, un pizzico di noce moscata.
Continuare a cuocere fino a quando si addensa.

In base all’utilizzo che ne dobbiamo fare possiamo farla più densa (e quindi aggiungere della farina) o più liquida (aggiungere del latte).

VERSIONE CON IL BIMBY


Mettere tutti gli ingredienti nel boccale e cuocere per 7 minuti   90°   Vel. 4

Gelato al cioccolato

Il gelato al cioccolato è facilissimo da preparare e no ne vale proprio la pena di comprarlo.
Dopo aver letto tante ricette, ho fatto un mix dei vari ingredienti fino a trovare la giusta miscela. Il risultato è stato ottimo.
Io ve lo propongo sia nella versione col Bimby sia nella versione con la classica gelatiera.


Ingredienti

Uova intere   2
Latte   275 nl.
Panna   125 gr.
Zucchero   150 gr.
Vanillina
Cacao amaro   35-40 gr.



BIMBY

Mettere nel boccale tutti gli ingredienti  :  5 minuti   80°   Vel. 4
Versare la crema ottenuta  in un recipiente largo e basso e mettere nel congelatore per almeno 10 ore.

Al momento di servire, dividere il composto a pezzi, inserirli nel boccale e mantecare bene  :  15  secondi  Vel. 9 e 30 secondi  Vel. 6, spatolando.



GELATIERA

Tenere in freezer la ciotola della gelatiera almeno 3 ore prima di utilizzarlo

In una ciotola, sbattere le uova con lo zucchero, il cacao e la vanillina.

In un pentolino, scaldare il latte con la panna.
Versare il tutto sul composto di uova e mescolare.
Far raffreddare.
Quando il composto non è più caldo, versarlo nella gelatiera.
Il tempo varia a seconda delle gelatiera.

Se volete leggere la ricetta in inglese  clicca qui
If you want to read this recipe in english  click here


sabato 8 ottobre 2011

Salame di cioccolato 1

Il salame di cioccolato è uno dei primi dolci che ho imparato a fare quando ero ragazzina.
Ne esistono tante versioni…questa la mia.
A volte, anziché fare il salame, faccio delle palline: le rotolo nella granella di nocciole e l metto nei pirottini di carta.

Biscotti secchi  150  gr.
Burro fuso o margarina  80  gr.
Zucchero  120  gr.
Uovo  1
Cacao amaro  40  gr.


Spezzettare i biscotti.
Unire il tuorlo dell’uovo, il burro fuso o la margarina, lo zucchero e, per ultimo, l’albume montato a neve.
Versare l’impasto su un foglio di carta di alluminio.
Dare la forma di un salame.
Chiudere la carta stagnola e mettere in frigo