sabato 8 gennaio 2011

Pizzette lievitate

 

farina 00   700 gr.
farina Manitoba  300 gr.
burro o margarina vegetale  120 gr.
sale  20 gr.
uova intere  3
zucchero  30 gr.
latte  350 gr.
lievito di birra  80 gr.


Ci tengo a fare una precisazione.
La quantità di lievito di birra di questa ricetta (80 gr,) sono davvero tanti.
Per poterne usare meno basta avere più tempo a disposizione per far lievitare.
Solitamente io faccio così.
Se mi servono di pomeriggio, faccio l’impasto la mattina utilizzando solo 40 gr. di lievito di birra.

Mettere nell’ impastatrice la farina 00, la farina Manitoba, il burro, il sale, le uova, lo zucchero e cominciare a impastare.
Aggiungere lentamente il latte che deve essere a temperatura ambiente.
Per ultimo, aggiungere il lievito di birra.
La pasta è pronta quando non si attacca più
A questo punto rovesciarla sul tavolo.
Sul piano di lavoro mettere pochissima farina : se la consistenza è giusta non si attacca. 
Fare delle palline col palmo della mano e appiattirle con i polpastrelli.
Sistemarle nelle teglie foderate di carta forno

A questo punto ci sono due possibilità :
1)  Se si ha fretta accendere il forno e, quando ha raggiunto la temperatura di 30°-40°     infornare per circa 25 minuti o fino a quando sono lievitate.
2) Se si ha più tempo, mettere le teglie dentro il forno spento e farle lievitare per circa 2 ore.

Una volta lievitate, appiattirle di nuovo con i polpastrelli.
Accendere il forno a 220°.
Mettere il sugo nelle pizzette e passarle in forno per 3 minuti ( il forno deve aver raggiunto la temperatura).
Togliere dal forno e aggiungere la mozzarella, l’origano, i capperi e il sale.
Rimettere in forno per altri 3-4 minuti : tenerle d’occhio perché la mozzarella non deve bruciare.

Non mettere mai il lievito quando si mette il sale, altrimenti la pasta non lievita bene.

Con questa ricetta partecipo al contest   I love dessert

Nessun commento: