martedì 12 aprile 2011

Penne ai ricci di mare

Qui in Sardegna, la polpa di ricci si trova un po' ovunque: al mercato, nei banchetti per strada o nel lungomare del Poetto.
Niente a che vedere con quella che vendono nei supermercati....un sapore assolutamente diverso...


Naturalmente, ognuno la fa a modo suo. a casa mia piace moltissimo.
Anche per quanto riguarda il tipo di pasta, dipende dai gusti.
Io, questa volta, ho fatto l mezze penne.

pasta   350 gr.
polpa di ricci   un barattolino da circa 80-100 gr.
burro  
olio extravergine di oliva
aglio   1 spicchio
prezzemolo tritato fresco.


Mettere in una padella abbastanza grande, il burro, l'olio extravergine di oliva e lo spicchio d'aglio intero.
Non appena inizia a dorarsi, unire l polpa di ricci e farla cuocere 1-2 minuti.
Conservare qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Scolare la pasta e versarla nella padella.
Unire 12 cucchiai dell'acqua di cottura e mantecare bene.
Versare la pasta in un grande insalatiere e cospargere di prezzemolo tritato.


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Come rovinare un piatto di pasta ai ricci ......

Margi ha detto...

Perchè????
Se l'avessi assaggiata forse cambieresti idea.

Anonimo ha detto...

Perchè far cuocere la polpa per uno o due minuti è un delitto!!!! Rovini il gusto dei ricci

Margi ha detto...

Anche io prima la pensavo come te.
Poi le ho provate e ho cambiato idea.