martedì 3 maggio 2011

Focaccia alla genovese (fügassa)

Altra ricetta di Sonia Peronaci di  Giallo Zafferano
Questa focaccia è deliziosa:ottima: sia da mangiare senza niente sia farcita.
E' facilissima da fare: occorre solo un pò di tempo per la lievitazone.



Farina (meglio se manitoba)   600 gr.
Acqua   400 ml.
Olio extravergine di oliva   40 ml. + 100 ml.
Malto   1 cucchiaino oppure 2 cucchiaini di zucchero
Sale   5 gr.
Lievito di birra   25 gr.
Sale grosso

In una ciotola, mettere l’acqua a temperatura ambiente,40 gr. di olio e il sale.
Mescolare bene il tutto.

Mettere il gancio nella planetaria.
Versare nell’impastatrice, il liquido preparato e metà della farina.
Far lavorare fino ad ottenere una pastella liquida ed omogenea.

Aggiungere il lievito semplicemente sbriciolato con l mani : ricordarsi che il lievito deve essere aggiunto lontano dal sale.

 Impastare per altri 3 minuti.

Unire l’altra metà della farina e continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Quando si toglie dalla planetaria, risulterà un pochino appiccicoso : spolverizzarlo con poca farina, giusto il tanto per togliere quel senso di appiccicoso.
Formare un panetto.
Spennellare la leccarda del forno con 50 ml. Di olio e mettere al centro il panetto.
Spennellare con dell’olio anche il panetto.
Metterlo nel forno spento e con la lucina accesa


Deve raddoppiare di volume : ci vorrà circa 1 ora -1 ora e ½.

A questo punto, stendere la pasta con le mani piatte controllando  che sotto ci sia ancora dell’olio altrimenti rischierà di attaccarsi.
Spennellarla sempre con dell’olio ricoprendo completamente la leccarda.

Cospargerla con del sale grosso e metterla a lievitare per altri 30 minuti.

Con i polpastrelli fare le classiche fossette e cospargere con i 50 ml. Di olio rimasti facendo in modo che si possano riempire anche i buchini.
Rimettere a lievitare per altri 30 minuti.

Con no spruzzino, cospargere di acqua : in questo modo la focaccia rimarrà molto morbida.
Dare anche 2 spruzzate dentro il forno.
Cuocere in forno già caldo a 200°  per almeno 15 minuti.
Una volta cotta, toglierla dalla teglia emetterla su una gratella: in questo modo rimarrà croccante



1 commento:

Federica (deri) ha detto...

Buona e semplice di gusto! Complimenti a entrameb! ;) Te di più per averla preparata ;)