lunedì 10 dicembre 2012

Paccheri fritti



In rete ci sono tantissime ricette ma l’elemento comune è sempre la ricotta.
Io ho voluto prepararli con gli spinaci (stesso ripieno dei ravioli).



Ricotta
Spinaci o bietole
Uovo   1
Sale
Zafferano   1 bustina

Uovo   1
pangrattato

Lessare gli spinaci (o le bietole), strizzarli e tritarli bene.

Mettere in una ciotola la ricotta, gli spinaci, un uovo intero, un pizzico di sale e una bustina di zafferano.
Amalgamare.
Con l’aiuto di un cucchiaino, riempire tutti i paccheri.
Naturalmente, devono essere crudi.
Passarli in un uovo sbattuto e, poi, nel pangrattato.

Sistemarli in un contenitore con coperchio.
Tenerli in frigo, preferibilmente, tutta la notte.

Friggerli in olio caldo.

E’ molto importante il riposo in frigo

domenica 9 dicembre 2012

Tortilla di patate e cipolle

Patate   ½  kg.
Cipolle   3
Sale
Uova   3

Paprica



Tagliare a dadini le patate e le cipolle a pezzettini.
Cuocerle in una padella con dell’olio extravergine di oliva fino a quando sono quasi squagliate.
Una volta cotte, mettere patate e cipolle in un insalatiere e farle raffreddare un pochino.
Unire le 3 uova, un pizzico di sale e la paprica

Cuocerla come una normale frittata.
Io l’ho provata anche al forno.
Sulla superficie ho messo del pangrattato in modo che cuocendo si formi una crosticina.


domenica 2 dicembre 2012

Torta al cioccolato

Questa torta è molto semplice da preparare.
Ottima per una sana colazione o per una merenda.
La cosa importante è di utilizzare un cioccolato di ottima qualità

cioccolato fondente 100 gr
farina 200 gr
 zucchero 150 gr
 burro 100 gr
 cacao amaro 30 gr
uova 3

lievito 1 bustine
sale


Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente grattugiato con un po’ di acqua.
Nel frattempo lavorare a lungo il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa.

Amalgamare quindi uno alla volta i tuorli, il cacao amaro e il cioccolato fuso e intiepidito.
Sempre mescolando con cura unire poco alla volta la farina mischiata al lievito e a un pizzico di sale.
Poi aggiungere gli albumi montati a neve.
Versare quindi il composto in una teglia imburrata ed infarinata e cuocere in forno moderato.
Prima di servire ricoprirla con zucchero a velo.

venerdì 23 novembre 2012

Torta Hello Kitty



Questa è una delle varie torte di Hello Kitty che ho fatto per mia figlia. Anche questa risale a qualche anno fa...




pan di spagna
panna montata
crema chantilly
nutella
gelatina per ostie
coloranti alimentari in polvere
monetine di cioccolato
ostia bianca




Fare un normale  pan di spagna
Io in questo caso io l’ho fatta quadrata.

Il procedimento è sempre lo stesso.

Per prima cosa scegliere un disegno, fotocopiarlo e ingrandirlo della dimensione preferita.
Utilizzare un foglio di ostia bianca che io compro in un negozio specializzato di articoli per dolci.
Tagliarlo della stessa misura del pan di spagna.
Serve anche un pennarello nero alimentare.
Poggiare il foglio di ostia sul disegno e decalcarlo.

A questo punto, dividere il pan di spagna a metà e inzupparlo.
Io faccio questa  bagna
Lo farcisco con la crema chantilly.
Ricomporre la torta, mettendo sopra, l’altra metà del pan di spagna.
Inzuppare bene anche la superficie.
Fare uno strato di panna montata cercando di  allisciarla il più possibile.
Quindi, poggiare sopra la panna il foglio di ostia decalcato: l'ostia, a contatto con la panna, si scioglie.
Col pennello di silicone, spalmare la gelatina (specifica per ostie) sul disegno.
Con la sac à poche, fare, lungo tutto il perimetro, dei ciuffi di panna e.
Sempre con la sac à poche, fare i bordi del disegno con la nutella e, per ultimo, riempire tutti gli spazi,con ciuffettini di panna colorata.

lunedì 19 novembre 2012

Torta Pikachu

Questa torta di Pikachu l'ho fatta una decina di anni fa quando il mio bambino era piccolino e andavano di moda i Pokemon.



pan di spagna
panna montata
crema chantilly
nutella
gelatina per ostie
coloranti alimentari in polvere
monetine di cioccolato
ostia bianca




Fare un normale pan di spagna
Io in questo caso io l’ho fatto rettangolare.

Per prima cosa scegliere un disegno, fotocopiarlo e ingrandirlo della dimensione preferita.
Utilizzare un foglio di ostia bianca che io compro in un negozio specializzato di articoli per dolci.
Tagliarlo della stessa misura del pan di spagna.
Serve anche un pennarello nero alimentare.
Poggiare il foglio di ostia sul disegno e decalcarlo.

A questo punto, dividere il pan di spagna a metà e inzupparlo.
Io faccio uno sciroppo con il succo di frutta, solitamente di albicocca.
Lo farcisco con la crema chantilly.
Ricomporre la torta, mettendo sopra, l’altra metà del pan di spagna.
Inzuppare bene anche la superficie.
Fare uno strato di panna montata cercando di  allisciarla il più possibile.
Quindi, poggiare sopra la panna il foglio di ostia decalcato: l'ostia, a contatto con la panna, si scioglie.
Col pennello di silicone, spalmare la gelatina (specifica per ostie) sul disegno.Con la sac à poche, fare, lungo tutto il perimetro, dei ciuffi di panna e, tra l'uno e l'altro, mettere delle monetine di cioccolato.
 Sempre con la sac à poche, fare i bordi del disegno con la nutella e, per ultimo, riempire tutti gli spazi,con ciuffettini di panna colorata.

venerdì 9 novembre 2012

Coniglio alla sarda ( Conillu a succhittu )



Il coniglio a succhittu è un piatto tipico della cucina sarda.


Coniglio
Cipolla   ½
Aglio   1 spicchio
Prezzemolo
Capperi
Pomodori secchi   2-3
Aceto
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe



Tagliare il coniglio a pezzi.
Metterlo in una ciotola capiente e ricoprirlo con l’aceto e un pochino di acqua.
Farlo marinare per tutta la notte.

Far soffriggere nell’olio extravergine di oliva un trito di aglio e cipolla con dell’olio extravergine di oliva e i pomodorini secchi.
Unire il coniglio scolato.
Rosolare bene pe circa 10 minuti.
Aggiungere n pizzico di sale e di pepe.
Mettere il coperchio e cuocere per circa 20 minuti.
Aggiungere i capperi, le olive denocciolate e prezzemolo tritato.
Proseguire la cottura.
Se dovesse asciugarsi troppo il fondo di cottura, unire qualche cucchiaio della marinata.

venerdì 26 ottobre 2012

Tagliatelle con salsiccia e funghi

Il piatto che vi propongo oggi sono le tagliatelle con salsiccia e funghi. Ovviamente, se si prepara con le tagliatelle fresche, il risultato sarà migliore. 
Per quanto riguarda i funghi, io ho preferito i funghi misti surgelati che trovo siano ottimi.
La salsiccia che ho usato io è quella con i semi di anice, che da noi in Sardegna è molto diffusa ed è buonissima.

Tagliatelle
Funghi misti
Salsiccia
Cipolla
Prezzemolo
Olio extravergine di oliva
Concentrati d pomodoro   1 cucchiaio
Prezzemolo

Parmigiano





Le tagliatelle le fatte io  ma si possono utilizzare anche quelle secche.

Far soffriggere la cipolla con dell’olio extravergine di oliva e del prezzemolo tritato.
Unire i funghi e la salsiccia sbriciolata.
A metà cottura unire anche il concentrato di pomodoro e un pizzico di sale.
Scolare le tagliatelle e farle saltare in padella con il condimento.
A piacere, completare con del prezzemolo tritato.
Cospargere di parmigiano grattugiato.



martedì 16 ottobre 2012

Finocchi con le olive



Finocchi
Aglio
Olio extravergine di oliva
Olive verdi


Tagliare ogni finocchio in 4 spicchietti.

Far rosolare uno spicchio d’aglio con dell’olio extravergine di oliva.
Unire i finocchi.
Mettere il coperchio e proseguire la cottura fino a quando i finocchi non saranno più duri.
A metà cottura circa, aggiungere le olive e un pizzico di sale.
Se serve, unire un pochino di acquaSale

venerdì 21 settembre 2012

Rotolo di spinaci

Ciao a tutti….sono tornata!!!! Ben 4 mesi senza scrivere nulla ….il motivo per cui non ho più pubblcato niente?????....sinceramente, i motivi sono tanti: impegni vari, pigrizia, la vista che purtroppo non funziona bene (a breve dovrei essere operata e si spera di recuperare), il caldo…..
Ora, mi impegnerò per aggiornare costantemente il blog….


Pasta sfoglia rettangolare
Cipolla
Olio extravergine di oliva
Sale
Speck
Uova   2-3
Grana grattugiato
Sottilette o caciotta o fontina
Uovo per spennellare

Lessare gli spinaci o, se si usano quelli surgelati passarli per 5 minuti circ al microonde.
Far soffriggere una cipolla tritata finemente.
Unire gli spinaci lessati e scolati.
Farli cuocere per circa 10 minuti.

Farli raffreddare.
Aggiungere le uova, il grana grattuggiato e il sale.
Stendere la soglia su una telia foderata di carta forno.
Sistemare le fette di specko su metà della sfoglia.
Versare il ripieno al centro.
Chiudere la sfoglia amò di strudel. Sigliallando bene i bordi.
Spennellare con un uovo sbattuto.
Cuocere nel forno giàcaldo a 200° per circa 20 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata.

mercoledì 16 maggio 2012

Torta salata con tonno e stracchino

Adoro le torte salate.....
Questa èveramente buona e veloscissima da preparare.
L'ho trovata sul sito  Sfizi e Pasticci






Pasta sfoglia   1 rotolo
Stracchino o crescenza   200 gr.
Uovo intero   1
Tonno   1 scatoletta grande o 2 piccoline
Cipolla   1
Parmigiano grattugiato
Prezzemolo tritato
Sale
Pepe

La ricetta originale prevede 100 gr. di stracchino.


Tagliare grossolanamente la cipolla e farla stufare a fuoco basso con pochissimo olio per circa 10 minuti.

Sistemare la pasta sfoglia su una teglia foderata di carta forno.

Spalmare la base con lo stracchino.

Mettere nel mixer il tonno sgocciolato, l’uovo, la cipolla rosolata, il parmigiano, il prezzemolo tritato, sale e pepe e frullare in modo da ottenere una crema.
Versare questo composto sulla pasta sfoglia e ripiegare i bordi verso l'interno.

Cuocere nel forno già caldo a 170° per circa 20 minuti.


martedì 24 aprile 2012

Torta sbriciolata di ricotta e cioccolato

Anche questa ricetta è di  Benedetta Parodi





Farina   300 gr.
Zucchero   100 gr.
Burro   100 gr.
Sale
Vanillina   1 busina
Lievito   1 bustina   1
Uovo intero   1

Per la farcia
Ricotta   500 gr.
Zucchero   150 gr.
Cioccolato fondente   100 gr.

Zucchero a velo


In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero, il burro fuso, un pizzico di sale, la vanillina, il lievito e l’uovo.
Impastare bene con le mani.

Per la farcia mescolare la ricotta con lo zucchero e il cioccolato fondente a pezzettini piccoli.
Foderare una teglia con la carta forno.
Metterci sopra ¾ dell’impasto sbriciolato in modo che ricopra tutta la base.
Versare sopra il composto di ricotta.
Ricoprire con l’altro impasto sbriciolato.
Cuocere in forno a 180à per 30 minuti.
Quando è fredda, cospargere di zucchero a velo.

Io ho messo 150 gr. di cioccolato fondente e una parte l’ho fatta fondere nel microonde.

mercoledì 11 aprile 2012

Quiche Lorraine



Pancetta affumicata   100  gr.
Panna   200  gr.
Uova   3
Latte   100  gr.
Groviera grattugiata   100  gr.
Burro   30  gr.



Preparare la pasta brisèe.

Far tostare leggermente le fettine di pancetta affumicata in una padella senza alcun condimento.

Imburrare ed infarinare una teglia e rivestirla con la pasta brisèe.
Punzecchiare con una forchetta.
Mettere sul fondo della pasta la pancetta tostata e il groviera grattugiato.

In un recipiente, frullare le uova con la panna, il latte e il sale.
Versare questo composto sulla pasta.

Cuocere in forno 180°




mercoledì 28 marzo 2012

Couscous con pesto e melanzane

Il couscous o cuscus è un alimento tipico del Nordafrica ma anche del Mediterraneo.
Si prepara con della semola di grano duro che viene ridotta in granellini.
Oggi ho voluto provare la versione di  Benedetta Parodi.
Mi è piaciuto da morire....troppo buono !!!!


Cuscus precotto   200 gr.
Acqua   200 gr.
Sale
Olio extravergine di oliva
Mozzarelle   2
Olio di semi per friggere
Melanzana   1
Pesto   50 gr.
Basilico



Io ho usato il couscous precottoMettere in una ciotola il cuscus e l’acqua.
Unire sale e un filo di olio.
Farlo rinvenire.

Tagliare la melanzana a cubetti e friggerle nel’olio.

Sgranare bene il cuscus con una forchetta.
Aggiungere il pesto e mescolare.
Unire la mozzarella tagliata a dadini, basilico spezzettato, i cubetti di melanzana fritti  e dell’olio extravergine di oliva.
Servire decorando con dei pezzettini di pomodoro e delle foglioline di basilico.



domenica 25 marzo 2012

Torta di ricotta e cioccolato

Non avete idea di quanto sia buona questa torta!!!!!! Ricotta e cioccolato insieme sono una delizia.
Morbidisima e per niente asciutta....Questa torta è semplicissima da preparare e si prepara in pochissimo tempo, bastano 10 minuti.  
 
Ricotta   250 gr.
Zucchero   250 gr.
Uova   3
Farina   100 gr.
Cacao amaro   40 gr.
Burro   100 gr.
Lievito   1 bustina
Latte   50 ml.
aroma arancia o scorza d'arancia   facoltativo

Per la glassa
cioccolato fondente   100 gr.
Acqua





Mescolare la ricotta con lo zucchero usando le fruste elettriche.
Unire le uova intere e frullare.
Aggiungere la farina, precedentemente setacciata, e l'aroma arancia o la scorza d'arancia grattugiata..

Incorporare il cacao.
Poi, il burro fuso al microonde
Per ultimo, unire il lievito (meglio se setacciato, in modo che non restino grumi) e il latte.

Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata di 24 cm. di diametro.
Cuocere in forno ventilato a 180° per circa 30 minuti.

Se proprio si volesse esagerare, si può arricchire con una glassa al cioccolato, facendo sciogliere il cioccolato con un pochino di acqua.
Versarla sulla torta livellando bene.

Io non ho fatto la glassa....ma era buonissima ugualmente !!!!




lunedì 12 marzo 2012

Risotto al limone e basilico

Questo risotto è veramente delizioso.
Ho trovato questo ricetta sul sito  Il Cucchiaio d'argento




Riso carnaroli o arborio   180 gr.
Cipolla   ½
Scalogno   1
Vino bianco   1/2 bicchiere
Scorza di mezzo limone  
Basilico tritato   10-12 foglie
Brodo vegetale   1/ litro
Burro
Grana grattugiato



Far soffriggere con del burro la cipolla e lo scalogno tritati
Aggiungere il riso e farlo tostare.
Sfumare con il vino bianco.

Unire il brodo e ,man mano che viene assorbito, unirne dell’altro.
A metà cottura del riso, incorporare il basilico tritato e la scorza del limone grattugiata.
Pochi minuti prima della fine cottura, aggiungere anche il succo di 1 limone piccolino.
A fuoco spento, mantecare con una noce di burro e del grana grattugiato.

giovedì 1 marzo 2012

Torta slava

Questa torta l'ho trovata sul sito  Cookaround ed è di Annalisa.
Mi ha ispirato e l'ho provata .
Mi è piaciuta molto.



Farina   300 gr.
Uova   3
Zucchero   90 gr. + 100 gr.
Burro fuso   150 gr.
Lievito   1 cucchiaino
Marmellata a piacere



Mescolare la farina con lo zucchero, il lievito, i tuorli e il burro fuso.
Stendere l’impasto in una teglia (30 x 40)  foderata di carta forno con il mattarello senza premere troppo.
Spalmare sopra la marmellata.

Montare gli albumi a neve e, quando sono montati, unire i 100 gr. di zucchero.
Stenderli delicatamente sopra la marmellata.


Cuocere in forno a 200° per 20 minuti.
Una volta fredda, tagliare a quadrati.
Cospargere di zucchero a velo.
Quando si toglie dal forno, la meringa è morbida : si rassoda raffreddandosi.

Alcuni al posto della marmellata hanno messo la crema pasticcera o nutella.

La maggior parte delle persone ha consigliato di dimezzare lo zucchero nella meringa 8qualcuno anche nell’impasto).

Si conserva per parecchi giorni in una scatola di latta.

Il segreto sta nel farla raffreddare completamente (meglio anche il giorno dopo).

martedì 14 febbraio 2012

Zeppole sarde

Le zeppole sono un tipico dolce sardo che si prepra nel periodo di Carnevale.
Ce ne sono di due tipi : quelle tipo ciambella e quelle lunghe a spirale.
Ovviamente, gli ingredienti variano un pochino a seconda dei paesi.
Io ho fatto queste che ho imparato anni fa ad un corso di pasticceria.


Ne ho anche congelato una parte : basta farle scongelare naturalmente e, poi, passarle pochissimi secondi al microonde oppure far scaldare il forno, spegnerlo e metterle dentro per qualche minuto.


farina    1000 gr.
farina Manitoba    500  gr.
zucchero    40  gr.
margarina    75  gr.
uova intere    6
latte    900  gr.
sale    30  gr.
patate lesse    50  gr.
ricotta    90  gr.
lievito di birra    50  gr.
arance ( scorza grattugiata )    1  ( 40 gr. )
vanillina    2  bustine
zafferano    3  bustine
liquore (grappa – Grand Marnier – Cointreau – acquavite )    ½ tazzina da caffè


Si possono fare anche a mano ma è veramente un lavoraccio.
Io ho utilizzato la planetaria con il gancio.
Mettere nel Ken la farina, la farina Manitoba, la scorza delle arance, la margarina, lo zucchero, il sale, le patate lesse, la ricotta, le uova intere, la vanillina, l’essenza d’arancia, lo zafferano e il liquore.
Accendere il Ken a Vel. 1.
Po per volta aggiungere il latte.
Dopo circa 3-4 minuti, unire il lievito sbriciolato.
Continuare incorporando il latte.
Continuare a lavorare per circa 15 minuti a velocità 2-3.
La pasta è pronta quando si stacca dalle pareti e deve risultare liscia, elastica e lucida.

A questo punto versare la pasta in un grande insalatiere.
Bagnare tutta la superficie con il latte.
Se si vuole far lievitare la pasta in 60 – 90 minuti metterla nel forno spento dopo averla portato aa 30°.


Se, invece, si vuole friggere nel pomeriggio, si può preparare la pasta la mattina : in questo caso utilizzare solo 20 gr, di lievito di birra.

La pasta deve triplicare di volume.


Col manico di un mestolo, allargare il buco.

Una volta fritte passarle nello zucchero semolato.
Per friggere prendere un po’ di pasta con le mani ( bagnarsi sempre le mani nel latte ), allargarla formando un buco e immergere nell’olio.