martedì 15 ottobre 2013

Tacchino in salsa di soia

Questa è una ricetta che ho sempre visto fare da mio papà quando ancora la cucina etnica non era così diffusa come ora.
L’utilizzo della salsa di soia da un saporino eccezionale.
Questa salsa è originaria della Cina ed è un ingrediente comunissimo della cucina asiatica.
Essendo molto ricca di sale, è sconsigliata a chi fa diete iposodiche.


Ho sempre utilizzato la coscia per preparare questa ricetta. L’ultima volta che sono andata a fare la spesa, ho visto le ali e ho deciso di provarle. Il risultato è stata eccellente. Devo dire che le ali sono risultato migliori e non hanno i nervetti che invece hanno le cosce.


Coscia o ali di tacchino
Aglio   1 spicchio
Cipolla   1/2
Vino bianco   ½ bicchiere
Salsa di soia   3-4- cucchiai
Patate   4-5
Rosmarino   un rametto

In un tegame, far soffriggere la cipolla tritata finemente e uno spicchio d’aglio intero o diviso a metà
Unire la coscia di tacchino e far rosolare bene.

Sfumare con del vino bianco e farlo evaporare..
Mettere il coperchio e abbassare il fuoco al minimo.
Se serve, unire un pochino di acqua.
Dopo circa 25 minuti, aggiungere le patate tagliate a tocchetti della salsa di soia e un rametto di rosmarino.
Non mettere sale in quanto la salsa di soia è già salata.
Proseguire la cottura fino a quando le patate saranno morbide.

Nessun commento: