martedì 22 ottobre 2013

Tortino di zucchine

Il tortino di zucchine è un piatto delizioso. A volte la preparo anche con la pasta sfoglia o la  pasta brisée.


Per chi ama i finger food (io sono una fanatica!!!) si possono preparare anche dei mini tortini utilizzando gli stampini per tartellette.



Zucchine   1 kg.
Cipolla   ½
Aglio   1 spicchio
Prezzemolo
Basilico  
Sale
Uova   2
Parmigiano grattugiato   3-4 cucchiai
Sottilette o altro formaggio a piacere
Pangrattato

Olio extravergine di oliva




Tritare finemente la cipolla e lo spicchio d’aglio.
Far soffriggere con dell’olio extravergine di oliva.
Unire le zucchine tagliate a cubetti e far rosolare bene.
Mettere il coperchio e far cuocere fino a quando diventano morbide (ci vorranno 15-20 minuti).
A metà cottura unire del prezzemolo e del basilico tritati e il sale.
Quando sono cotte, farele raffreddare.
Aggiungere le uova, il parmigiano grattugiato e il formaggio a pezzettini.
Foderare di carta forno una teglia e versarci dentro il composto.
Livellare bene  e cospargere di pangrattato e parmigiano grattugiato.
Cuocere in forno a 180° per circa 20-25 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata.

Se volete leggere la ricetta in inglese   cliccate qui

If you want to read this recipe in english   click here


martedì 15 ottobre 2013

Tacchino in salsa di soia

Questa è una ricetta che ho sempre visto fare da mio papà quando ancora la cucina etnica non era così diffusa come ora.
L’utilizzo della salsa di soia da un saporino eccezionale.
Questa salsa è originaria della Cina ed è un ingrediente comunissimo della cucina asiatica.
Essendo molto ricca di sale, è sconsigliata a chi fa diete iposodiche.


Ho sempre utilizzato la coscia per preparare questa ricetta. L’ultima volta che sono andata a fare la spesa, ho visto le ali e ho deciso di provarle. Il risultato è stata eccellente. Devo dire che le ali sono risultato migliori e non hanno i nervetti che invece hanno le cosce.


Coscia o ali di tacchino
Aglio   1 spicchio
Cipolla   1/2
Vino bianco   ½ bicchiere
Salsa di soia   3-4- cucchiai
Patate   4-5
Rosmarino   un rametto

In un tegame, far soffriggere la cipolla tritata finemente e uno spicchio d’aglio intero o diviso a metà
Unire la coscia di tacchino e far rosolare bene.

Sfumare con del vino bianco e farlo evaporare..
Mettere il coperchio e abbassare il fuoco al minimo.
Se serve, unire un pochino di acqua.
Dopo circa 25 minuti, aggiungere le patate tagliate a tocchetti della salsa di soia e un rametto di rosmarino.
Non mettere sale in quanto la salsa di soia è già salata.
Proseguire la cottura fino a quando le patate saranno morbide.

martedì 8 ottobre 2013

Piselli con pancetta


I piselli con pancetta sono un piatto semplicissimo e, sicuramente, conoscono tutti.


È un ottimo contorno per tanti piatti, sia di carne sia di pesce ma si possono usare anche come condimento per la pasta o il riso.



Pisellini surgelati   500 gr.
Pancetta affumicata   100-120 gr.
Cipolla
Olio extravergine di oliva
Sale

Far rosolare con dell’olio extravergine di oliva, la cipolla tritata finemente e la pancetta affumicata tagliata a dadini.
Unire i pisellini e fa insaporire per qualche minuto.

Aggiungere un pizzico di sale e un mestolo di acqua calda.
Mettere il coperchio e proseguire la cottura.
Se serve, aggiungere altra acqua calda.

giovedì 3 ottobre 2013

Risotto allo zafferano

Oggi vi propongo ilo risotto allo zafferano che differisce da quello alla milanese che viene preparato con il midollo di bue e senza l’aggiunta di vino.
E’ molto semplice da preparare.

Se ne dovesse avanzare, basta aggiungere un uovo, un pochino di grana grattugiato e fare delle crocchette.


Riso Carnaroli   350 gr.
Scalogno o cipolla   1/2
Burro   50-60 gr. per soffriggere e 50 gr. per mantecare
Brodo vegetale   600-700 ml.
Sale
Zafferano   1 bustina
Parmigiano
Vino bianco   ½   bicchiere

Tritare finemente la cipolla o lo scalogno e farla soffriggere con il burro.
Unire il riso e farlo tostare.
Aggiungere il vino bianco e farlo evaporare.
Incorporare il brodo caldo e, man mano che viene assorbito, unirne dell'altro. Continuare così fino a completa cottura.
A metà cottura, unire lo zafferano sciolto in un pochino di brodo.
Salare.
A fuoco spento, mantecare con del burro e del parmigiano.
Far riposare qualche minuto prima di servire

Se vuoi leggere questa ricetta in inglese  clicca qui
If you want to read this recipe in english   click here