mercoledì 26 febbraio 2014

Piadina romagnola



Era da tanto tempo che volevo provarla… e oggi l’ho fatta. Sono soddisfattissima del risultato!!!

Mi sono documentata facendo ricerche su internet e, più o meno, le dosi si assomigliano. Qualcuno mette il lievito per torte salate al posto del bicarbonato, altri sostituiscono l’olio extravergine di oliva allo strutto e altri ancora uitilizzano acqua al posto del latte o un mix di tutti e due (come ho fatto io).

Al contrario di quanto si possa pensare, è velocissima da fare.
  
Si può farcire come vogliamo. Con stracchino, mozzarella, pomodoro, salumi….


Ingredienti

Farina   500 gr.
Strutto 80-90 gr.
Latte  100 ml
Acqua   100 ml.
Sale   6 gr.
Bicarbonato   2 gr.


Mettere nella planetaria la farina, lo strutto, il sale e il bicarbonato.
Cominciare ad impastare e, poco per volta, unire il latte mescolato con l’acqua.

Formare un panetto, coprirlo con la pellicola e farlo riposare per circa 30 minuti.

Dividere l’impasto in 6 parti ( dipende da quanto le volete grandi).
Stenderle bene con il mattarello ad uno spessore di 4-5 mm.
Per ottenere un bordo liscio, si può pareggiare con una rotella io non l’ho fatto).

Far scaldare bene il testo o una padella antiaderente e far cuocere le piadine da entrambe le parti. Bucherellare con la forchetta.
Durante la cottura, si formeranno delle bolle: schiacciarle con la forchetta.

A questo punto, farcirle come vogliamo.






sabato 22 febbraio 2014

Torta allo yogurt con ganache al cioccolato bianco

Io adoro fare i dolci, ma, purtroppo devo limitarmi per non lievitare. Questa torta è una semplicissima torta allo yogurt arricchita da una ganache al cioccolato bianco....una delizia!!!!!!!!


Ingredienti

Yogurt   1 vasetto
Zucchero   1 e ½ vasetto
Farina   3 vasetti
Uova   2
Olio   1 vasetto
Lievito   1 bustina
Sale
Sambuca

Ganache al cioccolato bianco
Cioccolato bianco   300 gr.
Panna per dolce   200 ml.


Mettere nell’impastatrice tutti gli ingredienti insieme.
Versare l’impasto in una teglia imburrata ed infarinata.
Cuocere in forno a 170° per circa 30 minuti

Preparare la ganache al cioccolato bianco.
Tagliare a pezzi il cioccolato.
Mettere sul fuoco un tegame con la panna e, quando inizia a bollire, aggiungere il cioccolato.
  
Versare la ganache sulla torta e aspettare che solidifichi.


giovedì 20 febbraio 2014

Verdure saporite al forno

Questa teglia di verdure al forno è semplicissima da realizzare ed è anche molto gustosa. E’ un ottimo contorno per accompagnare sia carne sia pesci. 

Ingredienti

Patate   4-5
Zucchine   2
Melanzana   1
Peperone rosso   1
Cipolla
Olio extravergine di oliva

Sale


Tagliare a pezzetti tutte le verdure e metterle in una teglia.
Condire con dell’olio extravergine di oliva e mescolare bene.
Cuocerle in forno a 180° / 200° per circa 1 ora.
Salare a fine cottura.

Qualche volta, ho aggiunto anche dell’origano e ci sta benissimo.

Se volete leggere la ricetta in inglese  cliccate qui

If you want to read thi recipe in english  click here

martedì 18 febbraio 2014

Focaccine al philadelphia

Queste focaccine le ho viste qualche giorno sul sito  Zenzero e Limone . Le ho voluto provare e ne sono rimasta molto soddisfatta. Ci vuole veramente pochissimo tempo per prepararle. Mio figlio vuole che le rifaccia al più presto!!! Sono un’ottima alternativa ai paninetti al burro. Sono ottime mangiate così al naturale oppure farcite. Le mie sono venute un pochino più basse….

Farina    200 ge.
Philadelphia   80 gr.
Acqua   80 ml.
Olio extravergine di oliva   20 ml.
Sale   1 cucchiaino
Lievito per torte salate   ½ bustina



La ricetta originale prevede l’utilizzo di farina auto lievitante ma, non avendola, ho utilizzato farina 00 e ½ bustina di Lievito per torte salate.

Mescolare insieme tutti gli ingredienti a mano o, come ho fatto io, nel Bimby o altro mixer, fino a formare un panetto liscio ed omogeneo.

Formare una palla e far riposare per circa 10 minuti.

Dividere l’impasto in 8 parti uguali (50 gr. circa).
Con ogni pezzetto, formare una pallina e appiattirla col palmo della mano.

Scaldare bene una piastra in ghisa o una padella antiaderente.
Abbassare la fiamma e cuocere le focaccine senza nessun condimento.
Quando sarà dorata, girarla e farla cuocere dall’altra parte.

Ottima, divisa a metà e farcita o, semplicemente, utilizzata al posto del pane.


lunedì 17 febbraio 2014

Hummus

L’ hummus  èuna ricetta tipica del Medio Oriente. Si tratta di una crema a base di ceci e di tahina (pasta di sesamo). E’ semplicissima da preparare. L’unica difficoltà potrebbe essere quella di trovare la tahina, elemento assolutamente indispensabile per la preparazione di questo piatto,anche se ormai, questi prodotti etnici si trovano un po’ ovunque.
 L’ho conosciuta  grazie a mia figlia che ama provare sempre nuovi sapori….e, meno male che c’è lei, perché mio marito e mio figlio sono abbastanza restii ad assaggiare queste cose…..
L’hummus si può spalmare sul pane tostato, mangiare con le verdure crude (sedano, carote, finocchi) al posto del classico pinzimonio…. Si conserva in frigo per 2-3 giorni in frigo coperto da pellicola.



Ceci lessato   1 scatola
Aglio   2 spicchi
Tahina   2 cucchiai
Succo di 1 limone
Olio   qualche cucchiaio
Cumino   1/ cucchiaino
Sale

Scolare i ceci e sciacquarli.
Mettere nel mixer i ceci, la tahina, il succo del limone, gli spicchi d’aglio, il cumino e un pizzico di sale.
Aggiungere, quindi, l’olio, poco per volta: si deve ottenere una cremina omogenea. Se risultasse troppo densa, unire un filo di olio.
A questo punto, l’hummus è pronto. Si serve in una ciotolina, cospargendo la superficie con del prezzemolo tritato. Come ho già detto, è ottimo l’abbinamento con le verdure crude.

martedì 4 febbraio 2014

Insalata di farro e pomodorini

Piatto semplicissimo ma molto gustoso e, se vogliamo, neanche tanto calorico. Non avevo mai usato il farro perlato….ottimo. Sono molto soddisfatta…Volendo, questa bella insalata, si può arricchire con dei cubetti di mozzarella, del tonno….


Ingredienti

Faro perlato   200 gr.
Aglio  2 spicchi
Basilico   10 foglie
Olio extravergine di olive
Sale
Pomodorini cherry   15 circa



Non è necessario tenere in ammollo il farro perlato.
Farlo cuocere in acqua salata calcolando 15-17 minuti (o secondo quanto scritto nella confezione) dal momento in cui inizia a bollire. Meglio assaggiarlo per assicurarsi che non sia troppo duro.
Scolare e passare sotto l’acqua fredda per eliminare l’amido. Questa operazione servirà per bloccare la cottura e non renderlo colloso.
Mettere in una ciotola il farro. Aggiungere i pomodorini tagliati in quattro, le foglioline di basilico spezzettate con le mani, gli spicchi d’aglio divisi a metà o a pezzettini piccoli, un pizzico di sale e, se piace, dell’aglio secco in polvere.
Condire con dell’olio extravergine di oliva e mescolare bene.

….