mercoledì 28 maggio 2014

Insalata di patate

Ma quanto sono buone le patate? Io le adoro!!! Mi piacciono in tutti i modi.


Questa insalata è facilissima da preparare e si può preparare in anticipo e conservare in frigo fino al momento dell’utilizzo. Ottima sia in estate che in inverno.

Patate   1 kg
Yogurt greco   150 ml.
Maionese   2 cucchiai
Senape   2 cucchiai
Sale
Pepe
Erba cipollina



Lessare le patate e farle raffreddare completamente.

In una ciotola, mescolare lo yogurt greco, la senape, la maionese, l’erba cipollina e un pizzico di sale.

Tagliare a pezzi non piccoli le patate e versarci sopra la salsa preparata.
Mescolare bene.
Conservare l’insalata in frigo

Se volete leggere la ricetta in inglese  cliccate qui
If you want to read the recipe in english  click here

lunedì 12 maggio 2014

Brioche

La brioche è un tipo di dolce che, da noi in Sardegna, si mangia soprattutto quando si fa  colazione al bar. E’ caratterizzata dalla crema pasticcera che viene messa sopra prima della cottura.
Non sono difficili da preparare ma, essendo una pasta lievitata, richiede dei tempi lunghetti.


Come tutte le paste lievitate, la cosa migliore per una perfetta riuscita è prepararla con largo anticipo in modo da utilizzare poco lievito di birra.

Questa ricetta l'ho imparata ad un corso di pasticceria che ho fatta anni fa.

La ricetta originale che ha fatto il pasticcere che teneva il corso, prevedeva 80 gr. di lievito di birra (estate 40 gr.). Io l'ho ridotto perchè non amo sentire il sapore del lievito. Se si ha tempo a disposizione per far lievitare, si può diminuire ancora.

Ingredienti

farina 00  700 gr.
farina Manitoba  300 gr.
zucchero  120 gr.
burro  120 gr.
sale  20 gr.
tuorli  2
uova intere  2
lievito di birra  25 gr.  ( estate  15 gr. )
latte intero  200 gr.
acqua  150 gr.
vanillina  2 bustine
gocce di essenza di limone  3

crema pasticcera





Mettere nella planetaria la farina 00, la farina Manitoba, il burro, il sale, le uova, lo zucchero e cominciare a impastare.


Aggiungere lentamente il latte che deve essere a temperatura ambiente.


Per ultimo aggiungere il lievito di birra.
Lavorare per circa 10 minuti, non di più altrimenti la pasta si surriscalda.
Continuare a mano la lavorazione della pasta per qualche minuto.

Fare delle palline col palmo della mano e appiattirle con i polpastrelli.
Sistemarle sulla leccarda foderata di carta forno.
A questo punto, ci sono due opzioni.

-    Accendere il forno e portarlo sui 30° . Mettere dentro la teglia e far lievitare  per circa 1        ora o fino a quando raddoppiano di volume.
-   Mettere nel forno spento fino a quando raddoppiano di volume.

Una volta lievitate, toglierle dal forno.
Spennellare le palline con un  uovo intero sbattuto

Preparare una crema pasticcera.

Con la tasca di tela mettere della crema pasticciera sopra le brioche e cospargere con della granella di zucchero.


Portare il forno al max ed infornarle solo quando il forno ha raggiunto la massima temperatura.

Raccomandazione : non mettere mai il lievito quando si mette il sale, altrimenti la pasta non lievita bene.

martedì 6 maggio 2014

Muffin con sorpresa al cioccolato

I muffin con dentro gli ovetti al cioccolato sono dei dolcetti sfiziosi. Ho visto questa ricetta su Internet (ma non ricordo in che blog!!!) e ho voluto provarli subito. Esperimento riuscitissimo…sono piaciuti molto.

Farina   220 gr.
Zucchero   110 gr.
Cacao amaro   40-50 gr.
Lievito   2 cucchiaini 2 ½
Burro   90 gr.
Latte   200 ml.
Uova   2
Ovetti di cioccolato   12


In una ciotola, setacciarla farina, il cacao, il lievito e la vanillina.
Aggiungere lo zucchero e la vanillina.

In un’altra ciotola, sbattere le uova con il burro freddo e 1/3 del latte.

Unire gli ingredienti liquidi a quelli secchi.
Incorporare il restante latte.

Versare 1-2 cucchiai di impasto in ogni stampo da muffins.
Sistemare un ovetto al centro di ognuno.
Riempire con altro impasto.
Volendo, si possono mettere i pirottini di carta negli stampi.

Cuocere in forno a 180° per 15 minuti.


domenica 4 maggio 2014

Lasagne estive tricolore

Ecco una versione alternativa alla solita lasagna., una ricetta semplice che non richiede besciamella né ragù ma solo robiola e verdure fresche. Questo piatto l’ho visto in tv in una puntata del nuovo programma di Benedetta Parodi. Provatela, è davvero buonissima! L’ha apprezzata anche mio figlio che non vuole mai mangiare verdure!!!!


Robiola   300 gr.
Latte
Erba cipollina
Pomodorini   500 gr.
Sale
Pepe
Olio
Lasagne   250 gr.
Spinacini   100 gr.
Parmigiano grattugiato

Mescolare in una ciotola la robiola con un pochino di latte in modo da ottenere una crema. Nella ricetta originale, Benedetta mette dell'erba cipollina tritata, io mi sono dimenticata di comprarla. 

Tagliare i pomodorini a metà e condirle con olio, sale e pepe.

Sporcare il fondo di una teglia con un pochino di crema.

Fare uno strato di lasagne, spinacini crudi, crema di robiola, pomodorini e parmigiano grattugiato.
Completare l’ultimo strato con un filo di olio e del latte, in modo da rendere più morbida la pasta.

Cuocere le lasagne 180°  per circa 20-25 minuti o fino a quando non saranno ben cotte e dorate. 



Se volete leggere la ricetta in inglese  cliccate qui

If you want to read this recipe  click here